Italia multata per le discariche

7 novembre 2012 at 19:44 Lascia un commento

Cogliamo l’occasione del comunicato stampa in oggetto per ricordare che ogni  anno, gli almeno 300.000 bambini che, per mandanza di informazioni e  sostegno alle loro mamme, e di politiche sociali efficaci che incoraggino e  promuovano l’allattamento, contribuiscono a produrre rifiuti per circa 6  milioni di scatole o barattoli di latte artificiale più circa 3 milioni di  biberon e tettarelle, oltre alle relative confezioni. Ricordiamo anche che il latte di mamma è sempre pronto, alla giusta temperatura e non necessita di contenitori per la somministrazione. Allattare è efficace, economico, ecologico!

Comunicato stampa 24 ottobre 2012

 Italia multata per le discariche, andiamo verso la crisi ambientale

Italia multata (56 milioni) e deferita alla Corte di Giustizia Ue per la mancata bonifica di oltre 200 discariche. Zanoni (IdV):
“Trattamento dei rifiuti e ambiente sempre all’ultimo posto in Italia. Avanti di questo passo, dopo la crisi dell’Euro, ci troveremo a gestire quella ambientale”

“La multa di 56 milioni di euro inflitta all’Italia per la mancata bonifica di centinaia di discariche illegali la dice lunga sull’attenzione degli ultimi governi italiani al tema della gestione dei rifiuti e dell’ambiente. Di questo passo la prossima crisi che ci troveremo ad affrontare, dopo quella economica, sarà tutta ambientale”. E’ il commento di Andrea Zanoni, eurodeputato IdV e membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute pubblica e Sicurezza alimentare al parlamento europeo all’ammenda comminata oggi all’Italia e al suo deferimento di fronte alla Corte di Giustizia Ue.

“La miopia ostentata con la quale gli ultimi governi italiani stanno affrontando il problema rifiuti e la tutela dell’ambiente è scandalosa – incalza l’eurodeputato – Significativo è a questo proposito il ventesimo posto su 27 Stati membri occupato dall’Italia per quanto riguarda la gestione dei rifiuti”.

“Il fatto che delle 255 discariche non bonificate ce ne siano 16 contenenti rifiuti pericolosi, la dice lunga poi sull’attenzione italiana nello smaltire sostanze pericolosissime come l’amianto”, aggiunge l’eurodeputato, che ha presentato a questo riguardo degli emendamenti per rendere più severo il parere della commissione ENVI e quello della commissione EMPL Occupazione e affari sociali “sulle minacce per la salute sul luogo di lavoro legate all’amianto e prospettive di eliminazione di tutto l’amianto esistente”.

“Mi auguro che il governo Monti prenda i giusti provvedimenti per attuare appieno la normativa UE sui rifiuti che, oltre a risparmiarci queste figuracce in Europa e a tutelare il nostro ambiente, contribuirebbe a raggiungere gli obiettivi prefissati dalla Commissione europea in tema di rifiuti a livello comunitario, come il risparmio 72 miliardi di euro l’anno, l’aumento del fatturato annuo di 42 miliardi di euro nel settore della gestione e del riciclaggio dei rifiuti e la creazione di oltre 400  mila posti di lavoro entro il 2020.

Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni

Email stampa@andreazanoni.it <mailto:stampa@andreazanoni.it>

Tel (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04 – Tel (Italia) +39 0422 59 11 19

Sito www.andreazanoni.it <http://www.andreazanoni.it/>

Twitter Andrea_Zanoni
Youtube AndreaZanoniTV

Annunci

Entry filed under: Comunicati, NEWS.

Cellulari e tumori: l’UE intervenga in modo urgente! Decalogo sugli Interferenti endocrini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Inserisci qui la tua mail per seguire questo blog e ricevere una notifica via mail quando pubblichiamo qualcosa di nuovo.

Segui assieme ad altri 129 follower

Informazioni sul nostro libro

LEGGI IL BLOG DI PATRIZIA GENTILINI

Articoli Recenti

Contatti

scrivici a:
difesalattematerno@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: