Appello al Presidente Napolitano (testo da inviare via mail)

15 febbraio 2013 at 05:30 Lascia un commento

NapolitanoCarissimi, facciamo nostro l’appello che Agostino Di Ciaula, medico ISDE, ha mandato al Presidente della Repubblica in merito al Decreto concernente l’utilizzo di “combustibili solidi secondari (CSS) in parziale sostituzione di combustibili fossili tradizionali in cementifici soggetti al regime dell’autorizzazione integrata ambientale” (atto del Governo n.529), che ha avuto parere negativo alla Camera.

VI INVITIAMO A MANDARE UNA MAIL AL PRESIDENTE attraverso il seguente link: https://servizi.quirinale.it/webmail/

Oggetto: Appello al Presidente Napolitano

Caro Presidente,

Le scrivo perché fortemente preoccupato dall’intenzione del Ministro Clini di sottoporre alla Sua attenzione il Decreto concernente l’utilizzo di “combustibili solidi secondari (CSS) in parziale sostituzione di combustibili fossili tradizionali in cementifici soggetti al regime dell’autorizzazione integrata ambientale” (atto del Governo n.529), nonostante questo abbia ricevuto parere contrario dalla Camera dei Deputati e nonostante abbiano manifestato ferma contrarietà a tale provvedimento numerosi Partiti, Associazioni, Comitati ambientalisti di tutta Italia e moltissimi semplici cittadini.

Numerose evidenze scientifiche internazionali hanno dimostrato che la combustione dei rifiuti, dovunque e comunque essa avvenga, è pratica nociva per la salute dei residenti nei territori limitrofi, oltre a fungere da enorme deterrente per buone pratiche quali il riciclaggio, il riuso, la separazione a freddo, il recupero di materia e la riduzione della produzione di rifiuti.

La combustione di rifiuti nei cementifici, come rilevato in un documento ufficiale diffuso da una Società scientifica nazionale (ISDE Italia, Medici per l’ambiente), non si sottrae a tali considerazioni e renderebbe immediatamente disponibili per l’incenerimento dei rifiuti, con procedura estremamente semplificata, i 59 cementifici localizzati sul territorio nazionale. Questi si sommerebbero ai già tanti inceneritori disponibili (l’Italia è al terzo posto in Europa per numero di inceneritori operativi), portandoci al primo posto in Europa per potenzialità di incenerimento.

Caro Presidente, non è di rifiuti inceneriti che abbiamo bisogno, né degli inquinanti e delle ceneri tossiche prodotti da tale pratica.

Da Italiano vorrei essere messo nelle condizioni migliori per considerare i rifiuti come una risorsa da utilizzare e non come un problema da distruggere.

Vorrei essere messo in condizione di migliorare e potenziare la raccolta differenziata, di ridurre la produzione di rifiuti, di favorire le buone pratiche e, soprattutto, di rispettare con orgoglio l’indicazione espressa dal Parlamento Europeo (A7-0161/2012, adottata a Maggio 2012), secondo la quale gli Stati membri devono abbandonare completamente la logica dell’incenerimento dei rifiuti entro il prossimo decennio.

Caro Presidente, da Italiano vorrei vivere in un ambiente salubre e vorrei migliorare la qualità di vita e l’ambiente nel quale vivranno i miei figli.

Vorrei che il mio Paese diventasse in Europa esempio di buone pratiche e non capofila dell’incenerimento.

Vorrei che i rifiuti rappresentassero una fonte di lavoro, di economia e di bene comune, e non solo oggetto di profitto e di bene privato per le lobby dei produttori di CSS e di cemento.

Per queste motivazioni mi permetto di sperare che il Decreto che il Ministro Clini Le proporrà non ottenga la Sua firma o, almeno, rispettando le volontà della Camera, di alcuni Partiti nazionali, di associazioni, medici e cittadini, possa essere oggetto di approfondita analisi da parte del prossimo Governo.

La saluto cordialmente

(firma)

Entry filed under: Comunicazione. Tags: , , .

XI Giornata Mondiale contro il cancro infantile – Comunicato della Campagna PROMISED LAND

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Inserisci qui la tua mail per seguire questo blog e ricevere una notifica via mail quando pubblichiamo qualcosa di nuovo.

Segui assieme ad altri 128 follower

Seguici su FaceBook

Informazioni sul nostro libro

LEGGI IL BLOG DI PATRIZIA GENTILINI

Articoli recenti

Contatti

scrivici a:
difesalattematerno@gmail.com

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: