Posts filed under ‘Comunicazione’

Qualche informazione sui pesticidi usati in agricoltura, un volantino di Terra Viva per i genitori

cover-vol-terravivaCondividiamo questo volantino di Terra Viva Verona che riassume importanti informazioni per i genitori: ribadiamo che i bambini, già dalla pancia della mamma, sono purtroppo i più colpiti dagli effetti nocivi di tante sostanze chimiche che si trovano nell’ambiente.

SCARICA IL VOLANTINO

25 luglio 2015 at 14:41 Lascia un commento

“Anita e Nico, dal Delta del Po alle Foreste Casentinesi” – un romanzo per ragazzi

Segnaliamo la pubblicazione di

Anita e Nico,
dal Delta del Po alle Foreste Casentinesi

“Un romanzo per ragazzi, che racconta di autostrade da costruire, campi inondati da pesticidi, e bambini in bici, scapestrati e coraggiosi, che affrontano mille peripezie per cercare di salvare la “loro” siepe dal cemento, dai pesticidi e dai progetti del grandi… credo che i piccoli potranno cambiare il mondo!” – così ne parla Linda Maggiori, l’Autrice;

“Un viaggio immaginario attraverso alcune delle più belle aree naturali protette della parte orientale dell’Emilia-Romagna…
Durante il viaggio, quasi tutto in bici, i due protagonisti, Anita e Nico, incontrano tanti personaggi, animali e umani, che li accompagnano e li aiutano a raggiungere il loro obiettivo, salvare la siepe che attraversa i campi del loro babbo…” – dalla prefazione di Massimiliano Costa, direttore dell’Ente Gestione Parchi e Biodiversità, Romagna.

cop_ANICO (1)di Linda Maggiori, illustrazioni di Raffaella Grillandi, Tempo al Libro Editore

col patrocinio del Parco Regionale del Delta del Po, e Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

il libro sostiene il Comitato Salviamo il Paesaggio

200 pagine, 12 euro

acquistabile da http://www.tempoallibro.it/

5 ottobre 2014 at 03:55 Lascia un commento

Patrizia Gentilini scrive a Norma Rangeri

icona_disruptorsGent.ma Dott.ssa Rangeri,

seguo sempre con interesse primapagina ed in particolare questa settimana da Lei condotta.

Volevo intervenire sulla questione tornata di recente alla ribalta della infertilità e fecondazione eterologa.

Come medico noto che molto raramente ci si interroga sulle cause che sono all’origine  di questa e di tante altre patologie (non solo oncologiche!) drammaticamente in aumento.

Evidenze scientifiche ben consolidate segnalano che l’infertilità è correlabile all’esposizione ad “interferenti endocrini” (endocrin disruptor). Si tratta di sostanze di natura anche molto diversa fra loro – presenti ormai stabilmente non solo nell’ambiente ma nei nostri stessi corpi e nel cordone ombelicale – quali diossine, pesticidi, metalli pesanti, ritardanti di fiamma, policlorobifenili e numerosissime altre che, a dosi anche estremamente basse,  interferiscono ed alterano delicatissime funzioni del nostro organismo quali quelle riproduttive, metaboliche (diabete, obesità), della tiroide, nonché immunitarie e neurologiche.

Le segnalo  al riguardo questi siti  dell’Istituto Superiore di Sanità:

Questa mattina ho anche sentito che Lei non era a conoscenza dei quanto si vorrebbe fare del Corpo Forestale dello Stato: ebbene nel decreto Madia sulla Pubblica Amministrazione è previsto lo scioglimento del Corpo Forestale dello Stato*.  Si tratterebbe di un atto gravissimo perché si tratta di un Corpo di Polizia che svolge un servizio indispensabile per la tutela del territorio dell’ambiente (e quindi della salute) e credo che il nostro paese sia già anche troppo inquinato e soprattutto ammalato.

image003A questo proposito mi permetto di evidenziarLe che questa non è una “boutade”, ma  purtroppo una tragica realtà: si parla sempre (e con grande enfasi) dell’aumento della speranza di vita nel nostro paese, ma nessuno parla della diminuzione della speranza di vita in salute in Italia. Qui l’aggiornamento al 2014 dei dati EUROSTAT 2012 sul raffronto tra l’aspettativa di vita SANA in Italia vs l’Europa (i paesi migliori sono: Svezia, Norvegia, Svizzera, Malta, ecc. il grafico include anche la media  europea) – http://ec.europa.eu/health/indicators/indicators/index_en.htm. In poche  parole i bambini nati in Italia nel 2004 avevano – dopo i 65 anni- una speranza di anni di vita in salute di  altri 11 e 13 anni rispettivamente per maschi e femmine, per i nati nel 2012 i dati sono rispettivamente di 8 e 7 anni, quindi nell’arco di 8 anni i maschi hanno “perso” 3 anni di speranza di vita in salute e le bambine addirittura 6! Perché non si riflette anche su questo fatto che comporta ovviamente costi crescenti per la collettività? Spero possa essere data una adeguata informazione anche su questo, dal momento che – fortunatamente – che l’art. 32 della Costituzione non è ancora in via di smantellamento…

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti

Patrizia Gentilini, medico oncologo ed ematologo, portavoce della Campagna Nazionale per la Difesa del Latte Materno dai contaminanti ambientali

* È presente anche una petizione in rete a questo riguardo:
https://www.change.org/it/petizioni/no-alla-soppressione-del-corpo-forestale-dello-stato

19 agosto 2014 at 20:14 Lascia un commento

Comunicato Stampa – Bonifiche

Comunicato Stampa – Bonifiche, TAR Lazio boccia sonoramente il Ministero dell’Ambiente sui declassamenti dei Siti di Interesse Nazionale a Siti di Interesse Regionale.

Primo stop alla strategia ministeriale di mettere la polvere inquinata sotto il tappeto.
Ora cambiare radicalmente il decreto “inquinatore protetto” in discussione in Parlamento.
Il Ministero dell’Ambiente rimedia una sonora bocciatura davanti al TAR Lazio sull’operazione di declassamento dei Siti nazionali di bonifica avvenuta nel 2013.

Il Ministero, sulla base delle valutazioni dei suoi dirigenti e funzionari, prendendo spunto da una modifica al Decreto legislativo 152/2006 riguardante i criteri per l’individuazione dei Siti di Interesse Nazionale per le bonifiche (le aree più inquinate del paese), ne avevano declassati ben 18 siti su 57, trasformandoli in Siti di Interesse Regionale. Un’operazione realizzata in sordina, senza alcun coinvolgimento delle comunità (tranne le regioni a cui il Ministero aveva dato pochi giorni di tempo per esprimersi) ma dalla portata enorme, visto che i funzionari e i dirigenti del Ministero considerarono degna di declassamento anche la Terra dei Fuochi (ma anche La Maddalena in Sardegna)! (altro…)

25 luglio 2014 at 07:12 Lascia un commento

Iniziativa di una mamma: via gli ftalati dai presidi medicali!

ftalati

ftalati

 Ha dell’incredibile: mentre sono ormai da anni vietati nei giocattoli per i loro pericolosi effetti sulla salute, poichè agiscono come interferenti endocrini, gli ftalati sono tuttora presenti in moltissimi presidi medicali come cateteri e sondini, usati correntemente anche nei reparti di pediatria e ginecologia. L’esposizione a queste sostanze dal riconosciuto rischio per la salute diventa molto maggiore in caso di persone malate croniche o disabili. Aggiungiamo la nostra voce a quella di Chiara, che chiede a gran voce che si corra subito ai ripari sostituendo i prodotti con altrettanti privi di ftalati o altre sostanze potenzialmente pericolose per la salute.
 Scarica e scrivi anche tu al ministro Lorenzin:
 https://docs.google.com/document/d/1augU6YHt8ZsZyUgFMbrjas-rcWkRdSXeaj0it8WB9vg/edit

(altro…)

10 gennaio 2014 at 06:24 1 commento

PROMISED LAND

Immagine

Matt Damon
in
PROMISED LAND

IL FILM ECOLOGISTA DI GUS VAN SANT CON MATT DAMON CONTRO IL FRACKING
e i rischi delle trivellazioni per il gas
Domenica 24 febbraio ore 18.30
Odeon Firenze – piazza Strozzi  – tel 055 214068 – http://www.odeonfirenze.com
intervengono:
MariaGrazia  Mammuccini  e Giannozzo Pucci
(Vicepresidenti di Navdanya Internazional)
info: ww.odeonfirenze.com

20 febbraio 2013 at 17:33 Lascia un commento

Appello al Presidente Napolitano (testo da inviare via mail)

NapolitanoCarissimi, facciamo nostro l’appello che Agostino Di Ciaula, medico ISDE, ha mandato al Presidente della Repubblica in merito al Decreto concernente l’utilizzo di “combustibili solidi secondari (CSS) in parziale sostituzione di combustibili fossili tradizionali in cementifici soggetti al regime dell’autorizzazione integrata ambientale” (atto del Governo n.529), che ha avuto parere negativo alla Camera.

VI INVITIAMO A MANDARE UNA MAIL AL PRESIDENTE attraverso il seguente link: https://servizi.quirinale.it/webmail/

Oggetto: Appello al Presidente Napolitano (altro…)

15 febbraio 2013 at 05:30 Lascia un commento

Articoli meno recenti


Inserisci qui la tua mail per seguire questo blog e ricevere una notifica via mail quando pubblichiamo qualcosa di nuovo.

Segui assieme ad altri 128 follower

Seguici su FaceBook

Informazioni sul nostro libro

LEGGI IL BLOG DI PATRIZIA GENTILINI

Articoli Recenti

Contatti

scrivici a:
difesalattematerno@gmail.com